Il 31/05 e 01/06  l'Associazione sarà presente a Madrid alla riunione annuale di Euro HSP e soprattutto per la prima volta si svolgerà nei giorni successivi il primo incontro di HSP Group Leader internazionale. Saranno presenti oltre che svariate nazioni europee, anche la rappresentanza dell' Australia e degli Stati Uniti d'America. Un' occasione unica di incontro, scambio e crescita per tutte le nazioni presenti.

 

 

 

Vacanza accessibile al Sestriere per i Soci Vips: un' esperienza indimenticabile e completamente accessibile a Sestriere in Piemonte con la collaborazione della Freewhite Sport Disabled Onlus dal 19 al 24 di luglio 2015, presso l’Hotel Lago Losetta Melvin Jones con la possibilità di partecipare alle seguenti attività sportive:

tennis, tennis tavolo, handbyke, piscina, downhill, golf, tiro con l’arco con personale specializzato.

Vi ricordiamo che il soggiorno e la partecipazione alle attività sportive sono a titolo completamente gratuito per i soci affetti da Paraparesi Spastica, mentre per gli accompagnatori il costo è di 55 euro al giorno per la pensione completa.

Sono a carico dei partecipanti anche le spese di viaggio per e da Sestriere.

Il modulo d'iscrizione per motivi organizzativi dovrà essere inviato al più presto all'indirizzo e-mail: This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it., preferibilmente entro la metà di giugno.

Caricato nell'area press del sito il nuovo calendario Vips Onlus 2015.

Alcuni malati di Paraparesi parteciperanno da lunedì  2  al 6 Febbraio a Courmayeur (AO), al terzo Progetto AIViPS di sport terapia, realizzato in collaborazione con l'Associazione Aspert, che si prefigge di studiare i benefici della pratica sportiva per le persone con disabilità motoria.

L'iniziativa, promossa dal "Centro Internazionale di Ricerca Pietro Bassi di Courmayeur", è inserita nell’ambito del progetto del PIT dell’Espace Mont Blanc denominato "AuTour du Mont Blanc".

Allegato.

Ciao a tutti, scrivo per condividere con voi l'esperienza positiva che ho avuto da poco e che magari potrà esservi di aiuto. Io sono Giacomo faccio parte dell'associazione vips e sono affetto da paraparesi, come diversi soci ho partecipato tempo fa ad un incontro al policlinico di Milano con il prof.Priori che ci ha parlato della neuromodulazione e di un progetto che lui sta attuando in collaborazione con vips. A tale progetto io purtroppo non posso partecipare perché ho la pompa di baclofen e non posso fare la stimolazione spinale prevista dal progetto perché danneggerebbe la pompa, ma dopo aver fatto una visita con il Prof.abbiamo concordato di provare comunque la neuromodulazione ma a livello celebrale. In modo del tutto onesto il Prof. non mi ha prospetto enormi risultati, ma considerato che ultimamente avvertivo peggioramenti in quanto a causa della forte rigidità alle gambe avevo dovuto aumentare il dosaggio della pompa e di conseguenza cadevo molto spesso quando mi spostavo dalla sedia a letto o per andare in bagno, inoltre mi sentivo molto stanco a causa del dosaggio alto, abbiamo deciso di procedere considerato anche che la neuromodulazione non ha effetti collaterali. Ho effettuato la terapia per due volte al giorno dal 20/10 al 24/10 e subito ho riscontrato dei miglioramenti nel linguaggio che è risultato più chiaro e limpido, poi dopo una decina di giorni ho cominciato ad avvertire una enorme riduzione della stanchezza, ora non sento più la necessità di dormire 10/12 ore a notte, ma dormendo normalmente 7/8 ore mi sento bene e forte per tutto il giorno. Poi negli ultimi giorni anche le gambe stanno migliorando sono molto più morbide, quindi a gennaio quando farò la ricarica della pompa potrò diminuire il dosaggio. Io non so se tutti questi miglioramenti siano dovuti solo alla neuromodulazione ma anche alla fisioterapia e alla dieta che sto facendo, ma in ogni caso ci sono e sono felice. A gennaio rifarò un altro ciclo e spero di continuare così. Ora io voglio condividere con voi la mia esperienza sia per incoraggiarvi ma anche per esortare tutti e in particolare chi sta in Lombardia a partecipare al progetto del Prof.Priori. L'associazione vi fornirà tutti i recapiti.